martedì 28 febbraio 2012

Focaccia con crema ai formaggi


La mia amica Rosita un po' di tempo fa mi ha dato alcune schede con delle ricette Bimby. Io ne avevo annotate alcune per poi lasciarle a giacere nel dimenticatoio per più di un anno, fino a quando non le sento dire di una focaccia con una cremina ai formaggi, con ricetta presa dalle sue schede. Visto che avere direttamente la ricetta poteva essere qualcosa di abbastanza arduo nonché improbabile (lo sai Rosi che ti adoro, vero? :-D) mi sono messa ad indagare fra le ricette che avevo annotato e.... TAAADAAAAN! Trovata..e ovviamente subito provata! Mi è piaciuta molto ed è davvero semplice da fare. Buona sia servita con la cremina sia senza niente. Può essere anche farcita, vista la sua morbidezza. Le mie bimbe l'hanno consumata "al naturale" ed è piaciuta molto anche a loro. Rimane morbida anche il giorno dopo. 



Ingredienti per la focaccia:

  • 160 g acqua
  • 1/2 cubetto di lievito di birra
  • un cucchiaino di miele (io ho usato il malto)
  • un cucchiaino di sale
  • 30 g di olio di semi (la ricetta originale prevedeva lo strutto ma io preferisco l'olio
  • 320 g di farina
Per la preparazione della focaccia:
Mettere nel boccale acqua, miele (o malto) e lievito. 1 min. 37° vel.3Aggiungere la farina e il sale 2 min. Spiga
Prendere l'impasto, metterlo in una ciotola e farlo lievitare al caldo per un'oretta.
Dopo questo tempo metterlo in una teglia da pizza (diametro 28 cm) con carta forno:non lo si deve lavorare! Va passato dalla ciotola alla teglia e steso con le mani! Far lievitare ancora una trentina di minuti. Passato questo tempo, cospargere con un filo d'olio e infornare in forno già caldo: col mio forno sono stati perfetti 20 minuti a 190° nel ripiano sotto a quello centrale, anche se la ricetta originale diceva 30 minuti a 200°.

Per la salsa ho poi usato questi ingredienti:


  • 150 g di crescenza
  • 100 g di gorgonzola
  • 100 g di ricotta
  • 1 o 2 cucchiai di pasta d'acciughe
  • 100 g di panna da cucina 

Mettere tutto nel boccale e frullare a vel.6 per qualche secondo. Raccogliere la salsa dalle pareti e frullare ancora fino a che si ottiene una salsa omogenea. 



Ora potete spalmare la salsa sulla focaccia, ma è meglio servirla sempre a parte, cosicchè se i vostri commensali non amassero i formaggi, potrebbero comunque gustare la focaccia!




Panini al latte



Questi panini sono davvero buoni! La ricetta l'ho presa da la cucina di Marble, oracolo culinario. Il suo sito ricchissimo offre un sacco di ricette che sono davvero una sicurezza, soprattutto nell'ambito dei lievitati. E questi panini in casa nostra stanno sul podio, insieme ai panini all'olio. Poi è anche una questione di gusto ovviamente. In ogni caso se siete amanti dei supermorbidosi, dovete provarli. 
Uso sempre lo stesso procedimento, leggermente semplificato rispetto a quello proposto da Marble (ho anche dimezzato la dose): scaldo i liquidi con zucchero e lievito a 37°, poi aggiungo il resto degli ingredienti.  



Ingredienti:
  • 190 g di latte
  • 8 g di lievito di birra fresco
  • 15 g di zucchero
  • 100 g di manitoba
  • 250 g di farina
  • 1 cucchiaino di sale
  • 25 g di burro
Mettere il lievito con il latte e lo zucchero nel boccale e scaldare per un minuto a 37°. Ora aggiungere gli altri ingredienti e impastare con modalità Spiga per un paio di minuti.
Far lievitare un paio d'ore, poi formare i panini e spennellarli a piacere con un tuorlo sbattuto col latte. Io il tuorlo lo uso solo se so che posso utilizzarlo in altre preparazioni, altrimenti spennello solo col latte, perchè mi spiace poi buttarlo. Far lievitare nella teglia con carta forno per almeno un'altra mezz'ora. Cuocere per 10 minuti circa a 200°, ma come al solito dipende dal forno e dalla grandezza dei panini.

Fonte: la cucina di Marble

Panna da cucina fatta in casa


Questa ricetta semplicissima me l'ha data la mia presentatrice Bimby. è una vera comodità per quando dobbiamo aggiungere come ultimo ingrediente la panna e ci accorgiamo di non averne più in dispensa. Non può dirsi leggera vista la quantità d'olio, ma visto che ne basta poca per arricchire per esempio una vellutata o una pasta, una volta ogni tanto possiamo concedercela!




Ingredienti:
  • 200 g di latte
  • 300 g di olio di semi
Mettere tutto nel boccale e frullare 20 secondi a vel. 6. FATTO! E ovviamente si può fare con qualsiasi altro  frullatore, probabilmente allungando un po' i tempi, ma ottenendo lo stesso ciò che si vuole: una panna da cucina fatta proprio con le nostre manine ... vabbè, diciamo nella nostra cucina! :-D

La ricetta originale prevedeva di aggiungere l'olio a filo ma io ho provato a mettere tutto insieme ed è venuta benissimo!

martedì 21 febbraio 2012

Penne alla Vodka

Questo è un primo rapido e apprezzatissimo, da sfoggiare per stupire anche gli ospiti dell'ultimo momento visto che il condimento si può preparare mentre si cuoce la pasta. Ringrazio la zia Carla per questa ricetta buonissima!


Ingredienti per 250 g di pasta (penne, mezze penne o pennette):

  • Uno scalogno 
  • Peperoncino 
  • 30 g di Vodka
  • 1 cucchiaio di concentrato 
  • 75 g di prosciutto cotto tritato
  • Mezza confezione di panna da cucina (circa 120 g)
Far soffriggere in un saltapasta lo scalogno tritato in un giro d'olio, un pezzettino di burro e un po' di peperoncino. Se si preferisce,si può usare un po' di cipolla al posto dello scalogno che tuttavia a mio gusto è più indicato in questa ricetta. Una volta soffritto aggiungere il concentrato sciolto in poca acqua e la vodka. Far ritirare bene il tutto. Ora aggiungere il prosciutto cotto, mescolare con il cucchiaio di legno e far cuocere solo per pochi minuti, giusto il tempo di scaldare anche il prosciutto. Spegnere e aggiungere la panna da cucina, amalgamando sempre col cucchiaio. Una volta cotta la pasta, scolarla e aggiungerla al condimento ricordandosi di tenere da parte una tazzina dell'acqua di cottura. Far amalgamare il tutto a fuoco spento. Servire con una spolverata di parmigiano grattugiato e a piacere con una macinata di pepe.

NB. Oggi ho provato ad aggiungere al posto della panna da cucina confezionata, quella fatta in casa che ho postato qui. A mio marito è piaciuta tantissimo. A me è piaciuta molto come sapore, ma ho trovata un po' più pesante della versione con panna da cucina classica.  

Panini all'olio

Questi sono in assoluto i panini che preferisco. Anch'essi provengono dal libro Pane e roba dolce delle sorelle Simili. Sono morbidissimi ed il sapore è fantastico! 
Sono ottimi per i rinfreschi e si possono congelare già farciti. Non hanno niente da invidiare ai panini del panificio, anzi - se devo dirla tutta - raramente ne ho assaggiati di così buoni! Assolutamente da provare!!


Ingredienti:
  • 250 g di acqua
  • un cubetto di lievito di birra (circa 24 g)
  • 30 g di zucchero 
  • 75 g di olio extra vergine d'oliva o di semi (io uso quello di semi, o al massimo faccio metà e metà)
  • 500 g di manitoba
  • un cucchiaino di sale

Mettere l'acqua, il lievito e lo zucchero nel boccale: 1 min., vel. 3, 37°.
Aggiungere olio, farina e sale e impastare a vel. Spiga fino a che non si compatta: servono 1-2 minuti circa.
Mettere a lievitare in una ciotola ampia per un'oretta e mezzo. 


Prendere ora l'impasto e formare le palline che disporremo su una teglia per la seconda lievitazione: all'incirca 20-30 minuti. Spennellare con un un po' di latte. Se avete un tuorlo potete usare quello; io di solito lo evito perchè mi sembra uno spreco. Infornare a 200° per 10-12 minuti (dipende dal forno e dalla grandezza che si sceglie): devono scurirsi sopra e sotto ma restare bianchini ai lati.
Per darvi un'idea con questa dose stavolta me ne sono venuti 18; per cuocerli ci sono voluti 13 minuti.

Ovviamente anche senza Bimby si può fare l'impasto a mano o con qualsiasi mixer. Consiglio magari di intiepidire comunque l'acqua nel microonde e di scioglierci il lievito.












Panini semidolci



Ho fatto questi panini, prendendo la ricetta dal libro Pane e roba dolce delle mitiche sorelle Simili. Ho solo cambiato un po' il procedimento, adattandolo al Bimby e semplificandolo un po'. Li ho fatti insieme ai panini all'olio e a quelli al latte. Sinceramente pur essendo ottimi tutti e tre gli impasti, assaggiandoli insieme questo è il tipo di panino che ci è piaciuto un po' meno. Non saprei trovare un difetto, forse se li avessi mangiati separatamente mi avrebbero esaltato, ma a mio avviso non reggono il confronto con gli altri due (all'olio e al latte) che sono fantastici! Tuttavia devo ancora esaminare la prova congelatore: potrebbe essere che da scongelati abbiano una resa migliore degli altri.

Ingredienti:

  • 200 g di acqua
  • 35 g di lievito di birra
  • 40 g di zucchero
  • 75 g di burro
  • 25 g di strutto
  • un cucchiaino di sale
  • 500 g di manitoba

Metti l'acqua, il lievito e lo zucchero nel boccale: 1 min., vel. 3, 37°.
Aggiungi il burro, lo strutto e sopra la farina. Fai impastare 1 min., Spiga.
Aggiungi il sale impasta ancora 1-2 min., sempre Spiga.
Metti a lievitare in una ciotola per un'oretta. 

Prendi l'impasto e forma le palline che disporrai su una teglia per la seconda lievitazione. Spennella con un tuorlo sbattuto insieme ad un po' di latte e lascia riposare ancora fino al raddoppio. Inforna a 200° per 10-12 minuti (dipende dal forno): devono scurirsi sopra e sotto ma restare bianchini ai lati.


Dolcetti in carta


Questo è uno dei cavalli di battaglia della nostra famiglia, non manca mai per compleanni e rinfreschi. Buonissimi, adorati dai bambini e divorati dai grandi. Sono comodissimi da fare e davvero semplici. Essendo monoporzione, nei buffet danno un tocco particolare al reparto dolci.  Si possono fare anche con la marmellata o magari misti.

Ingredienti per l'impasto:
  • 50 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina o la scorza di mezzo limone
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 175 g di farina
  • 1/2 bustina di lievito per dolci

Occorrono poi:
Crema alla nocciola (ovvero Nu...la)
pirottini di carta


Metti tutti gli ingredienti per l'impasto nel Bimby nell'ordine sopra riportato e frulla 20 sec. vel.5. Se necessario stacca l'impasto dalle pareti con la spatola e frulla ancora, fino a che non ottieni un composto omogeneo, più o meno simile a quello di un ciambellone. 



A questo punto prepara i pirottini nella teglia, va benissimo la placca del forno. 

Con questa dose mi vengono circa una cinquantina di dolcetti, ma considera che i miei pirottini sono molto piccoli.

Metti l'impasto con due cucchiaini: col primo prendi l'impasto e con l'altro lo fai scendere. Non metterne troppo, riempi il pirottino più o meno per metà. 



Accendi il forno a 180°. 
Prendi la crema nocciola (o marmellata) e sempre con due cucchiaini mettine un po' (meglio tanta!) al centro di ogni dolcetto. 

Inforna la teglia nel ripiano centrale per 10 minuti circa, ma regolati in base al tuo forno e alla grandezza dei pirottini.

domenica 19 febbraio 2012

Formaggio verde

Semplicissimo ma molto coreografico!

Ingredienti
  • Prezzemolo
  • Grana 
Procedimento: 
Devi solo tritare insieme il formaggio a pezzetti e le foglie del prezzemolo nel Bimby a vel. 7 (va bene qualsiasi altro mixer alla massima velocità).

Fatto! Servito su una vellutata o su una pasta dà al piatto quel tocco di colore e sapore in più!




Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...